Cerca
  • Proassist Appalti

E-FATTURA SUBAPPALTI PA: REGOLE ED ESEMPI


Dal 1° luglio 2018 obbligo di fatturazione elettronica per i subappalti e contraenti nei rapporti con la PA: l’Agenzia delle Entrate chiarisce i soggetti coinvolti.

La Legge di Bilancio ha disposto che a partire dal 1° luglio 2018 la fatturazione elettronica diventi obbligatoria per le cessioni di carburanti e lubrificanti (in questo caso è già scattato il rinvio) e per i subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese operanti nel quadro di un contratto di appalto con un’Amministrazione Pubblica.

Nel merito, con la circolare n. 8/2018 l’Agenzia delle Entrate ha fornito ulteriori dettagli ed esempi, dopo aver emanato le direttive generali con tutti i chiarimenti del caso.

Soggetti coinvolti

Secondo quanto previsto dall’articolo 1, comma 917 della Legge n. 205 del 27 dicembre 2017, l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica nei subappalti:

troverà applicazione per i soli rapporti (appalti e/o altri contratti) “diretti” tra il soggetto titolare del contratto e la Pubblica Amministrazione, nonché tra il primo e coloro di cui egli si avvale, con esclusione degli ulteriori passaggi successivi.

Questo significa che ad essere obbligati alla fatturazione elettronica saranno:

  • l’impresa che stipula il contratto di appalto con la PA, con riferimento alle prestazioni rese in ragione del Decreto Interministeriale n. 55/2013;

  • le imprese che stipulino con la prima un rapporto di (sub)appalto/contratto per la realizzazione di alcune delle opere, con riferimento alla prestazioni rese all’azienda appaltatrice della PA.

Passaggi esclusi

Appalti: regime di solidarietà per la subfornitura

Non vige obbligo di fatturazione elettronica per eventuali altre imprese delle quali le aziende subappaltatrici e subcontraenti dovessero avvalersi per adempiere gli obblighi derivanti dal (sub)appalto/contratto.Tali soggetti potranno, fino al 1 gennaio 2019, emettere fatture secondo le regole ordinarie, anche in formato analogico.

Dal 1° gennaio 2019 l’obbligo di fatturazione elettronica riguarderà comunque tutti.

Contenuto e-fattura

La circolare della Entrate ricorda infine che nelle fatture elettroniche dovranno essere indicati obbligatoriamente il codice identificativo della gara (Cig) e il codice unitario del progetto (Cup)

#subappalto

172 visualizzazioni

SEGUICI SULLE NOSTRE PIATTAFORME SOCIALI

  • Facebook - Black Circle
  • https://www.instagram.com/proassist_
  • LinkedIn - Black Circle

RECAPITO TELEFONICO:  + 39 347 8407704

 

EMAIL: info@proassist.it

PEC: proassist@pec.it

ASSOCIATO DI CONFINDUSTRIA EMILIA E CNA BOLOGNA

SEDE: VIA BUOZZI 18 PIANORO (BO)

© 2020 Proassist | P.IVA 03500121201 | Via Buozzi 18 Pianoro (BO)